Il rivenditore on-line n°1 della birra
Search iconCloe icon
cartCarrello
0

Brasserie Van Steenberge

28 prodotti

Ordina perConsigliate
dropdown-arrow
Maggiore sconto
Consigliate
Top vendite
Novità
Prezzo
Dal più alto al più basso prezzo
Ratebeer

La storia del birrificio risale al 1784, dove ad Ertvelde, un certo Jean Baptiste De Bruin fonda “De Peer”, fa del brassaggio della birra un'attività di primaria importanza e commercializza la birra in questione. 

Nel 1919, cambia il nome del birrificio in “Brasserie Bios”, riferendosi al lancio della birra dallo stesso nome. Grazie al suo passato da biologo, aveva delle buone conoscenze in materia. Ha lanciato diverse birre di successo come Bios Vlaamse Bourgogne (oud bruin) e Leutebock (pils). Ingrandisce successivamente il birrificio per aumentare la produzione e passare alle bottiglie in vetro. 

Il suo talento d'uomo d'affari sorpassa la sua opassione di birraio, così che decide di allearsi ad una cooperativa visto che un buon numero di birrifici si trovano in difficoltà a causa della guerra, e così ha potuto risparmiare e conoscere altri birrai. 

Ma tutto ciò non era condiviso da sua moglie Margriet, che si occupava essenzialmente dell'educazione del loro figlio Jozef Van Steenberge nato nel 1914, perché era il simbolo di ciò che legava il marito con il padre. 

Dopo la morte del padre nel 1962, Jozef Van Steenberge prende le redini. Orienta il birrificio di nuovo verso la produzione di birre di qualità di alta fermentazione. La propria malteria e la produzione di luppoli create da Jozef Schelfaut scompaiono e sono rimpiazzate d una politica basata sull'acquisto delle materie prime per una ricerca intransigente della qualità. È solo all'età di 64 anni che Jozef Van Steenberge comincia ad occuparsi unicamente del birrificio, ed è solo in seguito ad una buona carriera politica come senatore,come suo padre. 

È proprio in questo momento che il birrificio comincia a produrre delle birre speciali di alta fermentazione con una seconda fermentazione. È anche in questa stessa epoca, nel 1978, che il birrificio da origine alla ricetta della birra prodotta dai Padri Agostiniani nel loro monastero a Gand. È successivamente messa a punto a Ertvelde e, nel 1982, la birra “Augustijn” viene inserita nel mercato. 

Immediatamente, il successo è travolgente e, ancora oggi, resta il fiore all'occhiello del birrificio. Le altre birre di alta fermentazione Piraat e Gulden Draak completano la gamma già abbastanza ricca. Questo si rivela essere un colpo di genio qualche anno dopo.

Agli inizi degli anni ’80, il mercato delle birre speciali con una percentuale d'alcool elevata, era milto limitato. Dagli anni 2000, si può chiaramente distinguere una tendenza nel settore della birra a livello mondiale: la domanda in materia di birra pils si riduce di anno in anno, per privilegiare le birre da degustazione dal gusto ricco e complesso. Jozef Van Steenberge aveva previsto ciò in una maniera o nell'altra. Grazie alla focalizzazione su queste birre, il birrificio ha potuto sopravvivere e svilupparsi, ed era pronto per essere diretto dalle generazioni future..  

Nel 1990, la direzione del birrificio passa a Paul Van Steenberge, figlio di Jozef. Lui investe molto per modernizzare ed informatizzare il suo birrificio. La saturazione prevista del mercato interiore ha molto stimulato la prospettiva che mira a trovare dei nuovi marchi all'estero. 

Nel 1998, Jef Versele, il nipote di Paul Van Steenberge – la settima generazione – si aggiunge alla famiglia dei birrai. Grazie ai suoi sforzi, l'esportazione della gamma attraente delle birre di alta fermentazione è aumentata del 60%. Soprattutto verso i paesi come gli Stati Uniti, Paesi bassi e Italia.  

Per realizzare gli ambiziosi piani del birrificio, la gamma Augustijn è stata arricchita nel 2009 dall’Augustijn Brune. Il lancio di questa nuova birra fu il moment ideale per modificare lo stile e aggiornare il gusto ai giorni attuali dell’Augustijn Blonde e l’Augustijn Grand Cru.


LazyImageLazyImageLazyImage

LazyImageLazyImage

HOPT.it, il webstore numero 1 delle birre artigianali. Dai un'occhiata alla nostra vasta selezione di birre artigianali, kit per la produzione e fermentazione della birra, regali e altri prodotti legati alla birra. Siamo lieti di offrirvi una meravigliosa selezione tra più di 1300 birre artigianali provenienti da tutto il mondo. HOPT: acquista birra artigianale online!

CHI

SIAMO


LazyImageLazyImageLazyImageLazyImageLazyImageLazyImageLazyImage

L'abuso d'alcool è pericoloso per la salute, bevi responsabilmente

Il consumo d'alcool è vivamente sconsigliato alle donne incinte. La vendita d'alcool ai minori di 18 anni è proibita. InterDrinks, Lille, France